Facebook Pixel
text.skipToContent text.skipToNavigation

How buying Color Copy can change the world - literally | myMondi Growth Site

Language and country menu

Buongiorno! Seleziona la tua sede

Main navigation mobile

brazil_stage_mobile.jpg

Best practice

Come comprare Color Copy può cambiare il mondo – letteralmente

Questa è la storia di come Mondi ha investito in un impianto idroelettrico nel sud del Brasile, del perché questo interessa tutti quanti in ogni parte del mondo e di come anche solo acquistando un singolo foglio Color Copy il mondo può cambiare in meglio.

 
C’è un fiume nel sud del Brasile chiamato Jaguariaíva. Prima che confluisca nel fiume Itarare che serpeggia per San Paolo, scorre in un’area chiamata Cerrado State Park, una rigogliosa savana tropicale che copre gran parte dello stato di Paraná, rifornendola. Ma non è tutto: gli agricoltori locali che vivono lungo il fiume Jaguariaíva dipendono dalla sua acqua per tenere in piedi la loro attività. Circa sedici anni fa questi agricoltori adottarono un’altra misura per garantirsi il futuro: organizzati in tre cooperative agricole, unirono le forze e costruirono una centrale elettrica. Sebbene la zona fosse ricca di carbone, decisero di utilizzare energia idroelettrica sfruttando la potenza del fiume Jaguariaíva e crearono la centrale elettrica di Pesqueiro.

Nonostante le centrali elettriche possano costituire un’eccessiva sollecitazione per l’ambiente, gli agricoltori di quell’area hanno un particolare interesse a limitare la distruzione naturale al minimo. Pertanto la centrale elettrica risulta minimamente invasiva nell’ecosistema locale ma fornisce al contempo energia ai coltivatori della zona. Allora dov’è che noi entriamo in gioco? Per noi sostenere questa iniziativa è una parte vitale di uno dei nostri obiettivi più importanti: offrire carta neutra per CO₂.
1097_ClimatePartner_15.jpg

COSA SIGNIFICA CO₂ NEUTRO?

 
Tutte le costruzioni sfruttano risorse e usare risorse a sua volta ha un impatto sull’ambiente. Quantifichiamo quell’impatto calcolando l’impronta di CO₂, la quale, in parole povere, è data dalla quantità di emissioni di CO₂ provocate dall’utilizzo di queste risorse. Nei nostri sforzi di minimizzare quell’impronta, cerchiamo di individuare tutte le diverse aree che potrebbero consentirci di ridurre le risorse da utilizzare.
 
Durante il processo abbiamo ridotto significativamente le emissioni di CO₂ nelle nostre cartiere. Ciò include iniziative come riduzione del consumo d’acqua durante la produzione, passaggio da combustibili fossili a biomassa o continue misure semplicemente per usare tutte le risorse necessarie più efficientemente. E mentre questi sforzi hanno avuto un grande impatto nella riduzione di CO₂, riuscire a scendere sotto la soglia base di emissioni di CO.
 
1097_ClimatePartner_17.jpg
E qui entra in gioco la centrale elettrica di Pesqueiro. Il fatto che la centrale sia gestita da tre cooperative vuol dire che essa non è guidata dal profitto bensì da un desiderio di migliorare la vita dei suoi membri, specialmente degli agricoltori più piccoli nella regione.
 
Ebbene si, l’energia idroelettrica è accompagnata da una precisazione: sebbene quasi totalmente esente da emissioni, costruire centrali idroelettriche può essere un processo corrosivo sia per la società che per la natura. Resettare intere parti di villaggi o alterare il corso di un fiume semplicemente allo scopo di fare spazio per una nuova centrale.
 
Nel caso di Pesqueiro non si è verificata nessuna di queste situazioni. Solo una piccola porzione del fiume Jaguariaíva è stata deviata e gli alberi che hanno dovuto far spazio alla costruzione sono stati piantati di nuovo in seguito. Quanto all’ecosistema, col tempo è addirittura migliorato: poiché le turbine dell’impianto nutrono l’acqua del fiume con ulteriore ossigeno, il risultato è quello di una più alta qualità dell’acqua lungo il fiume e le risorse ittiche sono sane esattamente come lo erano prima della costruzione della centrale.
 
1097_ClimatePartner_11 (1).jpg

IN CHE MODO E’ MIGLIORE?


Ora, pur essendo Pesqueiro una centrale idroelettrica esemplare, ti starai domandando come investire in una centrale elettrica in Brasile possa avere un impatto su un’impronta CO₂ che è pressoché il risultato della produzione di carta in Europa. E’ una bella domanda ma diversamente dalla maggior parte di belle domande, questa è di facile risposta: Pesqueiro è un progetto finalizzato alla salvaguardia del clima. Non è solo un’etichetta piazzata lì da qualcuno che desidera che sia così, bensì un’etichetta data a progetti che conseguono una serie di obiettivi definiti dalle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile. Senza investimenti nella centrale elettrica come schema di compensazione di emissioni CO2, la produzione e la manutenzione della centrale non sarebbero state possibili.
1097_ClimatePartner_07 (1).jpg
Se questo ancora non ha un senso, prova a vederla in questo modo: Pesqueiro risparmia circa 20.000 tonnellate di emissioni di CO₂ l’anno, perché dato l’attuale mix di energia elettrica prodotta in Brasile, 20.000 tonnellate di CO₂ sarebbero rilasciate nell’aria. Investire in questa centrale è pertanto come investire in aria più pulita compensando al contempo la quantità di CO₂ rilasciata nell’aria durante la produzione della nostra carta. Il risultato che ne deriva è: carta neutra per CO₂.
 
Per garantire che il nostro investimento venga davvero utilizzato correttamente, abbiamo collaborato con un’organizzazione chiamata ClimatePartner che vanta decenni di esperienza di lavoro con progetti per la salvaguardia del clima come la centrale di Pesqueiro.
 
1097_ClimatePartner_06.jpg

UN PROGETTO PER LA SALVAGUARDIA DEL CLIMA ALL’ALTRO CAPO DEL MONDO

 
Ad un primo sguardo potrebbe sembrare un controsenso compensare emissioni CO₂ dalla produzione in Europa investendo in una piccola centrale idroelettrica nel sud del Brasile. Ma in un secondo momento, il beneficio è evidente: nessun uomo è un’isola e, allo stesso modo, quando si tratta di clima globale, nessun paese è un’isola. Tutti noi dipendiamo dallo stesso pianeta, tutti noi dipendiamo dalle foreste per purificare la nostra aria, tutti noi dipendiamo da un’atmosfera che ci permetterà di respirare tra dieci, venti, cinquanta, cento anni. Che siano camini da qualche parte in Brasile a far esplodere CO₂ nell’aria o che facciano la stessa cosa in Europa, il risultato finale è il medesimo: risparmiare 20.000 tonnellate di CO₂ all’anno, indipendentemente da dove ti trovi, e avrai avuto un impatto su tutto il pianeta.
 
E noi siamo lieti che con ogni risma della nostra Color Copy neutra per CO₂ che vendiamo stiamo contribuendo a rendere il mondo migliore.

 

Guarda il video per saperne di più

 

Ascolta il podcast

Abbiamo registrato un episodio per il nostro podcast Print and Paper con il fondatore e CEO di ClimatePartner Moritz Lehmkuhl (in tedesco). Ascoltalo qui (o iscriviti qui al nostro podcast).
Contact

Ci piacerebbe sentirti!

Siamo qui per aiutarti. Che tu abbia domande riguardo alle nostre carte o che tu voglia ordinare un campione specifico. Il nostro team sarà felice di assisterti.
Inviaci un’e-mail o chiamacial: +43 1 79013-4990
Panoramica articoli

Vai al capitolo